Pubblicazioni

Newsletter Osservatorio Energia Anno XVI n. 180

Home  » Pubblicazioni

Newsletter Osservatorio Energia Anno XVI n. 180

pubblicato il 24-09-2014

In questo numero:

Energie rinnovabili e clima


  • Novità dalla conversione del decreto Competitività per fotovoltaico e autoconsumi. Aumentano le modalità per tagliare gli incentivi alla generazione solare, ma la decurtazione del 6-8% sembra la strada privilegiata, mentre si esclude chiaramente il pagamento degli oneri di rete e si pone un freno all’aumento degli oneri generali di sistema sugli autoconsumi di RIU e SEU.

  • Il Decreto Legge “Sblocca Italia” e la governance in materia di rifiuti. Il Governo punta ad aumentare la capacità di termovalorizzazione e a imprimere una svolta alla governance del settore, rendendo più flessibile lo spostamento dei rifiuti tra le regioni.

  • Market news. Prezzi degli EUA stabili nel corso dell’estate, ma con scambi abbastanza vivaci. Pubblicate le graduatorie dei bandi 2014 per gli incentivi alle rinnovabili elettriche.

Gas naturale

  • La regolazione dello stoccaggio e la sicurezza del sistema: due temi sempre più legati. Il sistema del gas italiano viene giudicato estremamente sicuro da parte dell’Autorità, soprattutto per via della riduzione della domanda: da qui la decisione di rivedere il quadro degli incentivi ai nuovi investimenti, anche se indicazioni contrarie provengono dal Governo.

  • Market news. A fronte di una domanda ancora in ribasso ripartono i prezzi: l’Italia penalizzata dalla riduzione delle importazioni dalla Russia con aumenti leggermente superiori.

Mercato elettrico

  • Il decreto Competitività e il mercato elettrico all’ingrosso. La rimozione delle macrozone Sicilia e Sardegna e l’estensione del regime di essenzialità in Sicilia sono destinate a dar luogo a un acceso dibattito.

  • Market news. L’estate fredda e piovosa deprime i consumi elettrici. PUN in ripresa a settembre in risposta all’aumento del prezzo gas.

  • Il mercato dei combustibili. Lo shale oil statunitense compensa la riduzione della produzione di Iraq e Libia, mentre si contrae ancora la domanda: l’eccesso di offerta annulla l’effetto delle tensioni geopolitiche sui prezzi.

Indice itec
Progetto magi



Documento soggetto a sottoscrizione
Summary soggetto a registrazione