Pubblicazioni

Ricerca tra le pubblicazioni di REF-E

Home  » Pubblicazioni

Download e ricerca delle pubblicazioni

 

Come cambiano il mix di tecnologie e quello energetico ... - Presentazione

Pubblicato il: 06-06-2014
Mario Cirillo ha partecipato al Convegno organizzato da REF-E con il patrocinio del GSE, su "Trend nel mercato della climatizzazione e obiettivi delle politiche energetico - ambientali". Scarica la presentazione.

Executive Summary Riscaldamento ediz 2013

Pubblicato il: 17-04-2014
REF-E ha condotto un’indagine sulle imprese di installazione di tecnologie per il riscaldamento, con copertura nazionale e con riferimento all’attività realizzata nel 2012.

Politica Efficienza Rinnovabili – Presentazione

Pubblicato il: 20-03-2014
REF-E presenta i risultati della IIa Edizione del “Monitoraggio delle tecnologie e dei consumi per la climatizzazione nel settore residenziale” - Indagine annuale sull’attività di installazione e sull’andamento del mercato alla Mostra Convegno Expocomfort Fieramilano. Presentazione di Tommaso Franci

Monitoraggio climatizzazione residenziale - Presentazione

Pubblicato il: 18-03-2014
REF-E presenta i risultati della IIa Edizione del “Monitoraggio delle tecnologie e dei consumi per la climatizzazione nel settore residenziale” - Indagine annuale sull’attività di installazione e sull’andamento del mercato alla Mostra Convegno Expocomfort Fieramilano. Presentazione di Mario Cirillo

Articolo Survey Termiche

Pubblicato il: 28-10-2013
L'articolo su il "Monitoraggio delle tecnologie per il riscaldamento nel segmento residenziale", è stato pubblicato sulla rivista dell'AEIT "L'Energia Elettrica", volume 90, numero 1/2, gennaio/aprile 2013

Tariffe elettriche specifiche per le pompe di calore - Working paper 7/2013

Pubblicato il: 10-06-2013
La pompa di calore (PDC) è una delle tecnologie che svolgeranno un ruolo chiave per il conseguimento dei target di decarbonizzazione del settore energetico. Tuttavia, i primi dati sui progressi dell’Italia verso gli obiettivi 2020, e i dati di vendita degli apparecchi mostrano, per l’impiego di PDC, un trend che non consentirebbe di raggiungere gli obiettivi individuati in sede di pianificazione. Il DM 28 dicembre 2012 prevede che l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas definisca “tariffe elettriche specifiche” per la diffusione delle PDC, con lo scopo di promuovere il raggiungimento degli obiettivi nazionali di politica energetica, climatica e ambientale. In effetti, gli attuali regimi tariffari applicabili alle PDC elettriche, basati sul criterio di progressività e penalizzazione delle classi di utenti che hanno consumi più elevati, non contribuiscono a rendere i costi variabili dell’impiego di PDC più contenuti di quelli dell’opzione “gas”, non riflettendo il risparmio di energia primaria, né il contributo al consumo di energia rinnovabile, che la tecnologia permette di conseguire. Nel caso delle PDC, come in quello delle altre tecnologie “elettriche” in grado di produrre risparmi di energia primaria, l’applicazione dell’attuale regolazione tariffaria entra perciò in contraddizione con gli obiettivi di tutela ambientale e uso efficiente delle risorse. L’analisi delle opzioni per la definizione di tariffe specifiche per le PDC, in ragione dei benefici climatico-ambientali della tecnologia, deve collocarsi necessariamente nella più ampia valutazione dei processi di riforma che interessano la regolazione tariffaria del settore elettrico, che mirano ad aumentare la cost-reflectiveness delle tariffe e allo stesso tempo contenere i costi per il consumatore finale, con particolare attenzione alle fasce deboli o più esposte alla concorrenza, anche in termini di gradualità delle modifiche tariffarie. Nell’ottica di individuare una soluzione coerente con i suddetti obiettivi, è stata valutata l’ipotesi di fissazione di una tariffa cost-reflective, priva di componenti di sussidio, sia rispetto ai costi di rete (applicazione della “tariffa di riferimento”, D1), sia rispetto agli oneri generali di sistema.

Politiche efficienza rinnovabili – Presentazione

Pubblicato il: 26-03-2013
Politiche e strumenti per l’efficienza e la promozione delle rinnovabili nel segmento residenziale
Gli obiettivi di consumo di energia rinnovabile per riscaldamento (e raffrescamento) potranno essere raggiunti puntando contemporaneamente sulla penetrazione dei sistemi alimentati da fonti rinnovabili e sul contenimento dei consumi finali, attraverso l’impiego di tecnologie efficienti. La discesa dei consumi nell’ultimo triennio è collegata alla crisi economica, che ha prodotto una sensibile decrescita dei consumi energetici dell’industria; al contrario, per il settore residenziale, le statistiche non segnalano un trend di discesa. Il monitoraggio della diffusione delle tecnologie e dei relativi flussi di energia è fondamentale per individuare l’impatto dei diversi driver sull’evoluzione dei consumi, ossia competitività delle tecnologie, obblighi di installazione, schemi di incentivazione, e perciò per valutare l’efficacia delle politiche di promozione. Presentazione di Tommaso Franci

Monitoraggio riscaldamento residenziale – Presentazione

Pubblicato il: 26-03-2013
Monitoraggio delle tecnologie per il riscaldamento nel segmento residenziale
REF-E presenta lo studio condotto nel 2012 sul mix di tecnologie per il riscaldamento residenziale. Lo studio è finalizzato alla ricostruzione degli stock di apparecchi nei diversi sotto-segmenti in cui il comparto residenziale può essere suddiviso, e dell’evoluzione di tali stock nell’ultimo decennio. Con riferimento al 2011, REF-E ha effettuato un’indagine presso le imprese di installazione, con l’obiettivo di analizzare la sostituzione tra tecnologie, con riferimento a sistemi autonomi e centralizzati, ad edifici di nuova costruzione ed esistenti, all’installazione di nuovi apparecchi in presenza e in assenza di rete gas, alla sostituzione parziale (integrazione) o totale degli apparecchi esistenti. Presentazione di Mario Cirillo