Pubblicazioni

Efficienza energetica nei trasporti: stato e prospettive - Working paper 6/2013

Home  » Pubblicazioni

Efficienza energetica nei trasporti: stato e prospettive - Working paper 6/2013

pubblicato il 09-05-2013
I consumi del settore trasporti rappresentano in Italia oltre il 30% della domanda finale di energia. Il 93% è costituito da prodotti petroliferi, di cui i trasporti assorbono il 65% dei consumi nazionali. I trasporti sono il settore che ha maggiormente incrementato le proprie emissioni dal 1990 a oggi. Con questo quaderno REF-E intende fornire un contributo di analisi del settore, focalizzando l’attenzione sui suoi consumi energetici e sulle relative emissioni di CO2. L’efficienza complessiva del servizio di trasporto è il risultato di variabili che agiscono su almeno quattro livelli funzionali: la produzione delle fonti energetiche, l’efficienza nella trasformazione in locomozione, le condizioni e i modi d’uso del servizio. A questo schema si sovrappone la sussidiarietà tra gli Stati all’interno dell’Europa fino all’ultimo miglio di competenza locale. Negli ultimi anni si sta assistendo a un moltiplicarsi di politiche e misure ai diversi livelli. In tale percorso si sta manifestando una separazione tra gli obiettivi della politica dei trasporti e quelli della politica energetica. In Italia vi sono “pezzi” di politiche e misure, anche avanzate nel confronto con altri Paesi europei, ma segmentate tra i diversi livelli funzionali e ancora poco efficaci sul sistema nel suo complesso. La necessaria, e non più remota, trasformazione del settore avrà un impatto nella riconfigurazione dei sistemi energetici, con particolare riferimento al settore elettrico. Proprio per affrontare questi passaggi il quaderno raccoglie i fondamentali del settore, i suoi consumi energetici, le emissioni, le fasi che ne condizionano l’efficienza energetica finale, le policy esistenti a livello europeo e nazionale e la struttura della sua governance. Il quaderno quindi, con il supporto di un modello di simulazione di traffico di ampia scala, si sofferma su 5 casi: l’auto elettrica, i consumi energetici delle ferrovie, le assicurazioni auto, lo speed management ed i crediti di mobilità per offrirne un’analisi in ottica energetica e qualche spunto di regolazione.

Documento soggetto a sottoscrizione
Summary soggetto a registrazione